Home Usato News Contatti
 
 

Laser Induced Fluorescence

La LIF (Laser Induced Fluorescence) è una tecnica che consiste nell'aggiungere, nel fluido in esame, un altro con un opportuno marcatore che, eccitato dalla luce laser solitamente verde, emetta radiazione di fluorescenza ad una frequenza diversa.

Ciò permette abbastanza semplicemente di distinguere due fluidi per studiarne, ad esempio, le modalità del processo di miscelazione, calcolandone campo di moto e, se necessario, concentrazione.

La LIF viene usata anche per lo studio di processi di combustione ove è possibile evidenziare la presenza degli elementi OH, NO, CH ed ossidi come NO2, SO2 con concentrazioni che vanno dai PPM ai sub-PPM.